BAGNO DI GONG – 17 maggio ore 19

Il BAGNO DI GONG è un momento prezioso per ritrovare l’armonia e per prendersi cura di corpo, mente e anima.

È un percorso esperienziale in cui il sistema vibratorio del Gong, che riproduce il suono della creazione dell’Universo, induce ad uno stato meditativo profondo che svolge una funzione terapeutica, eliminando le tensioni a livello psicofisico e permettendo di riconoscere e accettare la propria Essenza interiore, rafforzandola ed elevandola.

Il lavoro agisce sul piano concreto, riparando e risanando traumi del passato, ma anche in una dimensione più sottile, ripulendo il campo magnetico, ovvero l’aura intorno alla persona.

Il Gong è uno strumento antico che gli sciamani usavano già migliaia di anni fa per il suo potere di “guaritore dell’Anima”. Il suo suono è un grande OM che entra nel corpo fisico fino a penetrare ogni cellula, rallentando le onde cerebrali.

Durante il Bagno di Gong l’ego perde il suo potere, viene annullato, portando così ad uno stato di armonia e benessere in contatto con il proprio Sé. Dopo il “viaggio” ci si sveglia con la sensazione di una pace interiore profonda e un senso di pienezza, colmi di energia pura e amore.


Sono suoni leggeri come il vento, ma anche potenti come un uragano che spazza via tutto, come una valanga che travolge ciò che è necessario, cosicché quello che rimane è purificato. Questa è la “guarigione” del Bagno di Gong, un vero e proprio viaggio interiore volto a riscoprire e ricontattare la propria Essenza divina.

a cura di EVA SARZI PUTTINI
Ricercatrice spirituale, ha partecipato a corsi sul Risveglio della Consapevolezza e sulla Numerologia.
Dopo aver sperimentato in prima persona il potere trasformativo della musica e dei suoni, ha intrapreso il percorso “Gong Master Training” con vari insegnanti e conduce i cosiddetti BAGNI DI GONG, sessioni sonore armonizzanti e rigeneranti.
Si serve di diversi strumenti “trasformativi”: Gong, campane tibetane, shruti box e canto vocalizzato, tamburo sciamanico, arpa di cristallo e suoni della natura.

L’appuntamento è per VENERDì 17 MAGGIO, alle ore 19, la sessione ha una durata di 90 minuti circa, si svolge in ambiente chiuso e accogliente, in posizione supina, in stato di ascolto e rilassamento profondo. E’ consigliabile portare tappetino, cuscino e copertina propri, se si hanno (altrimenti li abbiamo in associazione).

E’ richiesta prenotazione (entro mercoledì 15 maggio) e un contributo di partecipazione di 20 euro. info e prenotazioni a 335 5779671 e 347 1669083

segui l’evento su fb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*